ECOMUSEO DELLA VALLESANTA del Casentino - I LOVE CASENTINO, GUIDA TURISTICA

Logo di Logica Comunicazione
Registrato
Vai ai contenuti
ECOMUSEO DELLA VALLESANTA
  Il progetto ha preso avvio nella primavera del 2007
con la realizzazione di una mappa di comunità (consultabile anche on line dal sito:
www.casentino.toscana.it/ecomuseo/mappavallesanta una versione elettronica interattiva) guidata da un gruppo di lavoro costituito da una rappresentanza degli amministratori locali, del mondo della scuola, dell’associazionismo locale e dei nuovi e vecchi abitanti dell’area poi costituitosi nell’Associazione Ecomuseo della Vallesanta. La Valle, parzialmente inserita nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, ha conosciuto un pesante esodo a partire dal secondo dopoguerra.
Da alcuni anni, tuttavia, si è registrata una controtendenza con l’arrivo di nuovi abitanti.
  Attraverso l’ecomuseo ci si propone di “costruire dei ponti” per mettere in relazione le vecchie generazioni (con il significativo bagaglio di conoscenze a rischio di scomparsa) con le nuove e per creare occasioni di scambio e fiducia tra i nuovi ed i vecchi residenti.
In questo modo questa piccola area potrà costruire un futuro in continuità con il passato e potrà tramandare alle nuove generazioni i suoi valori e le sue specificità.
In quanto processo permanente l’Ecomuseo della Vallesanta è suscettibile di cambiamenti ed evoluzioni in funzione del progredire delle iniziative che saranno realizzate.
  É da considerarsi diffuso su tutto il territorio. Alcune località rappresentano punti di riferimento sia per la comunità locale che per il visitatore esterno:
Cuore pulsante di tutto il progetto è la scuola ubicata a Corezzo, dove annualmente vengono svolti progetti di ricercazione riferiti all’area e dove è presente la “Stanza dei ricordi e delle sapienze manuali” per la realizzazione di incontri e laboratori. In corrispondenza della scuola è stato realizzato, con il coinvolgimento dei bambini, anche un piccolo frutteto con varietà di mele e peri in via di scomparsa provenienti dal territorio coircostante.
 Collabora con l'ecomuseo anche il Granaio di Narciso a Frassineta, una piccola ma significativa raccolta di proprietà privata con testimonianze della cultura materiale della Valle.

Informazioni utili

ECOMUSEO della  VALLESANTA
Chiusi della Verna
Informazioni e aperture su richiesta:

ASSOCIAZIONE
ECOMUSEO DELLA VALLESANTA +393343040242
www.casentino.toscana.it/ecomuseo/mappavallesanta
Granaio di Narciso
mostra permanente sulla cultura materiale, Frassineta, aperture su richiesta:    +393406472250

Indirizzo:
Edificio Scolastico della Vallesanta  Località Corezzo
Comune: Chiusi della Verna
Provincia: Arezzo
Telefono: +393494043328
superficie al chiuso mq.: 20
Assenza barriere architettoniche Si
  Servizi igienici Si
  Servizi igienici per diversamente abili No
Storia dell'edificio: La sede principale corrisponde alla Scuola dl paese di Corezzo dove è stata allestita una stanza con la funzione di centro di documentazione (sono raccolti i lavori realizzati neglianni dalla scuola), spazio informativo (vi è esposta la mappa di comunità) e luogo di riferimento per le riunioni dell'associazione.
Informazioni per la visita

Orari di apertura:
In occasione di iniziative ed eventi e su prenotazione
P.iva: 02242830517
Condividi la tua pagina su >
Privacy Policy
Logout
Torna ai contenuti